Il Milan si gode Leao, guardando l’orizzonte

Notizie

Il Milan dopo la vittoria di ieri in casa contro la Sampdoria. A risolvere il match e la recuperata prima posizione in graduatoria è stato un gol di Rafael Leao. Un’azione durata pochi secondi per ottenere tre punti d’oro. L’esperto rossonero ha donato una giornata di stacco ai suoi ragazzi, quindi i calciatori ripiglieranno ad preparare domani per organizzare la partita Salernitana-Milan, della 26^ giornata in programma sabato 19 febbraio, ore 20:45, allo stadio “Arechi”.

Stefano Pioli vanno grandi meriti

Il numero 17 rossonero, Rafael Leao, sta dando tutto se stesso per stare sempre al centro dell’attenzione come uomo e calciatore. Anche se in cartomanzia il numero 17 portamale. Stefano Pioli conferma che questo ragazzo e il RE scacchiera poiché il suo grado di preparazione calcistica è eccellente. Il portoghese è nato il 10 giugno 1999 nel Portogallo e viaggia a velocità doppia rispetto ai difensori di tutta Serie A ed è spaventosa la semplicità con cui riesce a saltare l’uomo in questo ultimo periodo.

La dirigenza rossonera quindi sta cercando come averlo ancora con loro prolungando il suo contratto fino al 2026 con aumento dell’ingaggio fino a 4 milioni netti all’anno. Tutti i responsabili stanno in stretto contatto fra di loro come; Maldini e Massara e il suo agente Jorge Mendes…anche se la sottoscrizione non sembra essere imminente, nel ambiente vi è un’aria tranquilla.

In questi vari anni a Milanello il giocatore è germogliato ed si è potenziato, ma una cosa è sicura che, tutti i miglioramenti che ha fatto questo giovane sono stati grazie all’intervento di Stefano Pioli. Il quale come un fratello maggiore ha accompagnato l’ex novellino passo passo con tato amore.

Stefano che ha sempre criticato il modo di ciondolarsi del calciatore, oggi l’ho ha fatto diventare un uomo di un certo potere

Il brillante grezzo sta arrivando al massimo della sua brillantezza lustrato da uno dei migliori insegnanti orafi in circolazione. Stefano Pioli ha dato una scarica di corrente positiva a questo ragazzo pensando dopo all’aspetto tattico. Lui era ragazzino che aveva bisogno di una mano amica, oggi questa mano amica è arrivata per guidarlo nella direzione giusta. Logicamente anche tutto lo staff di sportivi come potete leggere anche qui; https://www.vegasplus.info/ hanno contribuito nel migliorare questo ragazzino, che oggi vive lontano dalla sua città, ma felice

Un lavoro continuo

Un lavoro continuo con poche pause Pioli vuole far diventare Rafael un vero campione di prima fascia. Logicamente tutta la scuderia sa benissimo che questo sarà un lavoro lungo ed costante ma, alla fine di ogni partita i risultati si vedranno sempre di più.

Leao è giunto a 20 anni e a giugno ne compirà 23. Prima era un ragazzino che non sorrideva mai, oggi forse sorride un troppo ma, va bene cosi, Noi italiani amiamo ugualmente questo ragazzo a prescindere del colore della squadra che gioca oppure che giocherà, la vita è lunga potrà essere anche preso dal Napoli oppure ……chi lo sa , noi siamo solo qui ad applaudirlo ed ringrazialo per quello che ci fa sognare ogni volta che corre con il suo pallone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.